Il Metano Liquido conquista posizioni grazie alla Società Italiana Gas Liquidi S.p.A. – Vulcangas

Il progetto del Corridoio Vulcangas GNL -160 continua il suo sviluppo.

A partire dalla fine del mese di marzo di quest’anno, Società Italiana Gas Liquidi S.p.A. – Vulcangas ha messo in funzione una nuova stazione di servizio L-LCNG a Rimini, confermando quanto aveva annunciato lo scorso anno, ovvero la creazione del Corridoio Vulcangas GNL -160.

La stazione di servizio di Via Flaminia 191 a Rimini Città, a 1,2 Km. dall’uscita di Rimini Sud sulla A14, che si aggiunge a quelle di Calderara di Reno (BO), Marotta (PU) e di Saronno(VA).

Con questa iniziativa il Gruppo Vulcangas scende in campo da protagonista del settore GNL davanti al grande pubblico in maniera palese, ma dopo essersi fortemente strutturata su tutta la filiera che parte dall’approvvigionamento del prodotto, alla logistica dagli hub internazionali di Spagna e Francia nonché lo sviluppo di uno Small Scale LNG a Livorno, alla creazione di un proprio standard tecnico, fino alla distribuzione finale presso la clientela combustione e autotrazione.

Attualmente Vulcangas GNL -160, ha in fase autorizzativa cinque nuovi potenziamenti a L-LCNG di stazioni di servizio, che diventeranno operative nel corso del 2018, sempre nell’ambito dell’iniziativa Corridoio GNL Vulcangas.

Vulcangas GNL -160, azienda leader nella distribuzione dei combustibili gassosi ha avuto il piacere di presentare, nella splendida cornice del Truck Race, l’evoluzione del suo piano d’investimento per la creazione del Corridoio Vulcangas GNL -160 pensato per il traffico pesante.

Le sempre maggiori esigenze di economicità d’esercizio coniugate al massimo rispetto per l’ambiente vedono il GNL come prodotto ideale a soddisfare i bisogni del mondo dell’autotrasporto.

Vulcangas offre punti vendita moderni, efficienti e di grandi dimensioni per poter servire al meglio i veicoli destinati al trasporto pesante.

Grazie al supporto di Vulcangas, Il “Porto dei Piccoli Onlus” sbarca in Emilia

L’Associazione “Il Porto dei Piccoli” ONLUS si è proposta di portare le proprie attività ludico-didattiche ai bambini e i ragazzi dai 3 ai 18 anni, in cura presso i reparti di pediatria e le neuropsichiatria dell’azienda AUSL dell’Emilia Romagna, con lo scopo di ricreare uno spazio dedicato al gioco durante la degenza e la malattia.

I laboratori attivati offrono un contributo fondamentale non solo per il soggetto che vive l’esperienza del ricovero, ma anche per la famiglia, che acquisisce in questo modo uno strumento di supporto, e per lo staff medico, che ha la possibilità di svolgere le procedure terapeutiche in un clima più sereno e favorevole. Le attività sono svolte da operatori e volontari appositamente formati, che intrattengono i bambini e le loro famiglie, nelle sale giochi, nei Day Hospital o nelle singole stanze delle diverse Unità Operative, con attività che spaziano dalla biologia, all’arte, alla musica, al teatro. Il Porto dei Piccoli organizza, attraverso il progetto dedicato “Esplorazione & Avventura“, anche una serie di attività all’esterno dei reparti, per offrire ai bambini che trascorrono periodi di cura all’interno delle varie strutture, un’occasione di svago educativo da condividere con tutta la famiglia.

 

Energia chiavi in mano

Da più 40 anni, GPL per tutti

 

Quello che fa la differenza fra un’azienda e l’altra, nel settore petrolifero è la qualità del servizio reso al cliente. In questo senso, il punto di forza di Vulcangas è la garanzia assoluta di continuità nell’erogazione del servizio, fornito con mezzi sempre a disposizione ed una distribuzione capillare su gran parte del territorio nazionale.

La Società vanta una fitta rete di depositi, tecnologicamente avanzati e strategicamente dislocati tra Piemonte, Emilia Romagna, Toscana, Marche, Abruzzo, e Molise che consentono un’efficienza e una tempestività nella distribuzione del gas quasi uniche nel settore, assicurando la piena e costante disponibilità del prodotto. La distribuzione del gas avviene tramite moderni automezzi e personale altamente specializzato, attento a soddisfare ogni singola esigenza della clientela, garantendo sempre, in ogni luogo e in qualsiasi condizione climatica, un rifornimento sicuro e tempestivo.

Vulcangas è in grado di offrire a privati, aziende e pubbliche amministrazioni ampie scelte di utilizzo di prodotti in concerto alle esigenze della clientela e nel rispetto delle normative vigenti. Si tratta di soluzioni che vanno dalla bombola tradizionale, all’installazione di serbatoi sia esterni che interrati fino alla realizzazione di reti canalizzate urbane in grado di offrire la stessa comodità del gas di città.

Il GPL, oltre ad essere un prodotto energetico conveniente, è ecologico e facile da usare, tanto da poter sostituire ogni altro combustibile. Le sue qualità chimico-fisiche, inoltre, lo rendono facilmente trasportabile in recipienti a pressione e ideale per la produzione di energia nel rigoroso rispetto della natura e della sicurezza. A tutto questo si aggiunge il controllo del prodotto che viene fatto dal personale Vulcangas, molto attento alle esigenze specifiche dei singoli clienti.

Bombole con il tradizionale rubinetto di capacità da 10 a 62 kg, centraline con bombole in batteria per alti consumi, serbatoi esterni e interrati con capacità da 1000 a 13mila litri, reti canalizzate per realtà comunali, condomini, lottizzazioni, per i quali Vulcangas si fa carico della completa gestione della rete, dalla sua progettazione alla realizzazione, dalla gestione dei serbatoi e degli allacci fino al contatore, garantendo un’erogazione continua senza la preoccupazione, da parte dell’utente, di richiedere il rifornimento.

Energia chiavi in mano, quindi, fornita con le garanzie di continuità e soprattutto di esperienza, doti spese anche nelle svariate applicazioni frutto della ricerca aziendale e finalizzate all’incentivazione dell’uso del GPL come combustibile alternativo (auto, barche e persino scooter a gas).

Giacomo Fabbri - Vulcangas - GNL - GPL - rivista platinium aziende e protagonisti - novembre 2005

Vulcangas e Il Porto dei Piccoli, insieme per portare un sorriso ai bambini!

Nel luglio del 2013, il Dott. Giacomo Fabbri ha comunicato la volontà di donare ai bimbi presenti nelle pediatrie di Mantova, Asola,  Pieve di Coriano e al Gaslini di Genova, 200 copie della fiaba realizzata dallo staff del Porto dei Piccoli: “Giorgino e l’ambulatorio sottomarino“, nata dall’omonimo spettacolo teatrale che da quasi dieci anni viene portato in corsia.

Lo staff del Porto dei Piccoli si è impegnato nella distribuzione dei libri a partire da settembre, durante la presenza al Festival della Letteratura di Mantova e ha proseguito sino all’esaurimento delle copie, consegnate nelle diverse strutture nelle quali operano.

Importante lo sforzo profuso nel cercare di raggiungere più bambini possibile con la fiaba, al fine di portare un messaggio positivo di speranza, per non avere più paura di medici, punture e medicine.

Contribuire a ristabilire il benessere psico-fisico del bimbo in cura e della sua famiglia è infatti un servizio che, affiancandosi alle cure mediche, può veramente costituire un reale aiuto alle terapie, regalando giornate di serenità e svago, oltre che a stimolare la parte sana dei piccoli, quella legata al gioco e alla fantasia.