Vulcangas dona un defibrillatore al Comando dei Vigili del fuoco di Arquata del Tronto

Nella giornata del 22 dicembre del 2016 una delegazione della Vulcangas ha consegnato il Dae (Defibrillatore Automatico Esterno) presso il campo base dei Vigili del fuoco (Comando di Cratere per le Marche). Il Comandante del C.O.A. di Ascoli Piceno-Arquata del Tronto Mauro Malizia ha espresso tutta la propria soddisfazione e gratitudine per la sensibilità dimostrata dalla Vulcangas. L’apparecchio è stato sistemato nel container-ufficio dove viene curata la gestione del campo base e sarà a disposizione dei Vigili del fuoco che dal 24 agosto operano ininterrottamente nelle zone colpite dal sisma.

L’ing. Cangiotti Giuseppe ed il dott. Dossi Pierluigi in rappresentanza della Società Italiana Gas Liquidi, azienda all’avanguardia nella commercializzazione e distribuzione di GNL (gas naturale liquefatto) e GPL, hanno portato il saluto di tutta l’azienda alle popolazioni in difficoltà, mostrando ancora una volta la vicinanza ed attaccamento al territorio della Vulcangas.

Fonti ed articoli correlati:

https://article.wn.com/view/2016/12/24/Ascoli_Piceno_i_Vigili_del_fuoco_ricevono_un_defibrillatore__k/

https://www.picenooggi.it/2016/12/24/40438/centro-operativo-arquataascoli-i-vigili-del-fuoco-ricevono-defibrillatore-dalla-vulcangas/

http://www.leconomico.net/link/184951_centro-operativo-arquata-ascoli-i-vigili-del-fuoco-ricevono-defibrillatore-dalla-vulcangas

http://www.primapaginaonline.it/2016/12/23/vulcangas-dona-defibrillatore-ai-vigili-del-fuoco/

https://www.lanuovariviera.it/category/dal-territorio/terremoto-la-vulcangas-dona-un-defibrillatore-al-comando-di-arquata/

Vulcangas e Il Porto dei Piccoli, insieme per portare un sorriso ai bambini!

Nel luglio del 2013, il Dott. Giacomo Fabbri ha comunicato la volontà di donare ai bimbi presenti nelle pediatrie di Mantova, Asola,  Pieve di Coriano e al Gaslini di Genova, 200 copie della fiaba realizzata dallo staff del Porto dei Piccoli: “Giorgino e l’ambulatorio sottomarino“, nata dall’omonimo spettacolo teatrale che da quasi dieci anni viene portato in corsia.

Lo staff del Porto dei Piccoli si è impegnato nella distribuzione dei libri a partire da settembre, durante la presenza al Festival della Letteratura di Mantova e ha proseguito sino all’esaurimento delle copie, consegnate nelle diverse strutture nelle quali operano.

Importante lo sforzo profuso nel cercare di raggiungere più bambini possibile con la fiaba, al fine di portare un messaggio positivo di speranza, per non avere più paura di medici, punture e medicine.

Contribuire a ristabilire il benessere psico-fisico del bimbo in cura e della sua famiglia è infatti un servizio che, affiancandosi alle cure mediche, può veramente costituire un reale aiuto alle terapie, regalando giornate di serenità e svago, oltre che a stimolare la parte sana dei piccoli, quella legata al gioco e alla fantasia.