Transpotec – Gnl, il carburante pulito del futuro

Un combustibile a basso impatto ambientale, tra i carburanti ‘puliti’ più apprezzati al mondo.

 

Banner Foto Convegno LNG

Grande successo di pubblico alla conferenza sul GNL alla fiera Transpotec di Verona lo scorso 22 febbraio, di seguito gli interventi occorsi durante l’evento:

  • Il corridoio di rifornimento VULCANGAS GNL -160°, Andrea Bosi – Società Italiana Gas Liquidi (Vulcangas) <Scarica QUI la documentazione>
  • Evoluzione del GNL nelle stazioni di servizio, Alessandro Pasini BRN Bernardini <Scarica QUI la documentazione>
  • Scania: soluzioni di trasporto per guidare il cambiamento verso una mobilità sostenibile, Dott. Ernesto Rossi – Sustainable Solution Italscania <Scarica QUI la documentazione>
  • Spezzano: esperienza e risultati della logistica sostenibile, Dott. Carmine Spezzano – Spezzano Trasporti
  • L’evoluzione dei trasporti fra sostenibilità, efficienza e normativa, Dott. Natalino Mori – Federazione Autotrasportatori Italiani <Scarica QUI la documentazione>
  • Il ruolo di Assogasliquidi nello sviluppo del GNL, Dott. Ing. Rita Caroselli Assogasliquidi Federchimica <Scarica QUI la documentazione>

corridoio gnl vulcangas -160 transpotec

LNG a tutto GAS… Il trasporto pieno di sostenibiltà

Il trasporto su gomma: l’alternativa dell’LNG (Convegno promosso da FAI)
Venerdì 22 Febbraio04-02-2019 08-52-42
ORE 11:00 – sala 4 – Centro Servizi Bra (collegamento padd. 9-10 – 1° piano)
In un particolare momento in cui tutti i settori dell’economia nazionale sembrano lavorare in concerto per aprirsi alle energie pulite e fare sinergia verso una sostenibilità sempre più vista come risorsa e opportunità imprescindibile da adottare in ogni aspetto della quotidianità – dalla produzione al trasporto, ai servizi a privati e alle imprese – i principali attori del comparto produttivo, insieme agli esponenti delle Associazioni e ai rappresentanti delle Istituzioni Pubbliche, si danno appuntamento per valutare la situazione europea – ed italiana nello specifico – alla luce delle nuove normative e degli impegni presi a livello globale per il controllo delle emissioni…

Registrati al convegno QUI!

04-02-2019 08-54-30

Transpotec 2019 e il Corridoio Vulcangas GNL -160°

Poggio Torriana, 13/01/2019

Il Corridoio Vulcangas GNL -160°           

Società Italiana Gas Liquidi S.p.a., azienda leader nella distribuzione dei combustibili gassosi, ha il piacere di presentare, nella splendida cornice della Fiera Transpotec, l’evoluzione del suo piano d’investimento per la creazione del Corridoio Vulcangas GNL -160° pensato per il traffico pesante.

Le sempre maggiori esigenze di economicità d’esercizio coniugate al massimo rispetto per l’ambiente vedono il GNL come prodotto ideale a soddisfare i bisogni del mondo dell’autotrasporto.

Il Corridoio Vulcangas GNL -160° continua il suo sviluppo. A partire dalla fine dell’anno 2018, il Corridoio Vulcangas GNL -160° si compone di 6 impianti di erogazione LNG che coprono l’intera penisola Italiana da, Bolzano a Nola. Attualmente l’azienda è in procinto di aprire altri 4 impianti (Verona, Civitanova, Aprilia, Silvi Marina) con la previsione di raddoppiare il proprio corridoio entro il 2020 per rafforzare la propria rete di rifornimento che possa permettere un facile sviluppo del GNL da Nord a Sud.

I punti vendita di Vulcangas moderni, efficienti e di grandi dimensioni possono servire al meglio i veicoli destinati al trasporto pesante.

Con questa iniziativa il Gruppo Vulcangas scende in campo da protagonista del settore GNL davanti al grande pubblico dopo essersi fortemente strutturata su tutta la filiera che parte dall’approvvigionamento del prodotto, alla logistica, allo sviluppo di uno Small Scale LNG, alla creazione di un proprio standard tecnico e fino alla distribuzione finale presso la clientela.

Società Italiana Gas Liquidi S.p.a.

Scarica il comunicato stampa della società

GNL: la conferma di molte promesse

Solo 5 anni fa lo sviluppo del GNL sembrava un’utopia. Oggi in Italia si contano 35 distributori, 20 impianti civili ed industriali ed oltre 2.000 camion circolanti.

Ve ne parlo nella mia analisi su

Giacomo Fabbri – Vulcangas

Fonte staffettaonline.com

Cinque anni fa, mentre un intero settore industriale già storicamente solido nel campo dell’energia era pronto a diversificare le proprie attività entrando attivamente nella realizzazione di strutture distributive per il GNL, nei tavoli dei congressi più qualificati come quelli di Conferenza GNL – nei quali Assogasliquidi è sempre stata presente e proattiva nel portare il grande interesse dell’industria – ci si confrontava affannosamente sull’amletica questione attendendo che l’Europa concedesse fondi per far partire gli investimenti, che il Governo varasse piani di sviluppo delle infrastrutture e che il prodotto iniziasse a confluire sulle nostre coste.

In quel momento molte erano le tematiche aperte, che annebbiavano l’orizzonte rendendo difficile intravedere un percorso ben delineato per lo sviluppo di un settore. Mancavano norme per la costruzione degli impianti, mancavano riferimenti chiari per le fasi autorizzative, mancava, soprattutto, una solida conoscenza delle caratteristiche del GNL.

Non tutto, però, già allora appariva negativo perché attorno al GNL si registrava un entusiasmo contagioso proveniente dall’Europa a cui rispondevano in modo proattivo, e prime fra tutte, le aziende della nostra Associazione.

Proprio grazie al contributo costruttivo fornito da Assogasliquidi alle Amministrazioni competenti, si sono potuti aprire tavoli di lavoro estremamente prolifici che hanno costruito in pochi anni un ambiente normativo chiaro e ben definito dal quale hanno potuto prendere le mosse i primi investimenti nelle infrastrutture di distribuzione del GNL sia per le utenze industriali e civili, sia per quelle stradali.

L’industria non è stata a guardare ed ha dimostrato di saper mettere a frutto le opportunità offerte da un mercato che, pur mostrando un forte potenziale, ancora non esisteva.

In pochi anni la disponibilità di regole chiare per la costruzione degli impianti per GNL ha consentito l’avvio di una stagione di crescita incredibile del settore che ha bruciato le più ottimistiche previsioni passando dal singolo impianto di distribuzione stradale di GNL disponibile nel 2014 agli oltre 35 aperti oggi, a cui si aggiungono la realizzazione di circa 20 impianti civili ed industriali, in crescita, e di alcune reti isolate.

Questi risultati appaiono ancor più interessanti se si considera che il sistema ha acquisito un’accelerazione formidabile anche dal punto di vista della consistenza del parco degli automezzi circolanti che, in pochissimi anni, ha visto il numero di camion alimentati a GNL impennarsi superando velocemente quota 2.000. La crescente richiesta è ben supportata dall’offerta di mezzi che è andata ampliandosi con diversi modelli e versioni che oggi consentono ai trasportatori di attingere ad un paniere variegato.

In un quadro in continua crescita lo sforzo di coordinamento dei principali temi sul tavolo e di corretta divulgazione delle esigenze e delle opportunità legate alla crescita di questa industria è perfettamente coniugato dalla continua e proficua collaborazione tra Assogasliquidi e Conferenza GNL che, per il prossimo anno, congiuntamente a Freight Leader Council, parteciperanno alla stesura di una monografia dedicata alle potenzialità del GNL proprio nel settore dei trasporti pesanti. Questo ulteriore strumento fornirà utili spunti di approfondimento delle caratteristiche e delle potenzialità del combustile mirato direttamente al modo dell’autotrasporto.

Nella catena dell’approvvigionamento del prodotto, anche per l’ultimo anello mancante i passi in avanti sono consistenti grazie alla pubblicazione delle guide tecniche dei Vigili del Fuoco proprio sulla costruzione dei depositi Small Scale (SSLNG), alla cui stesura Assogasliquidi ha attivamente partecipato. Oggi, in un quadro normativo di chiarimento degli aspetti tecnici e di gestione dei depositi, la loro realizzazione subirà una accelerazione certa.

Questo anello congiungerà idealmente la terra al mare consentendo di impiegare pienamente il GNL anche nei trasporti marittimi; a questo ulteriore obiettivo lavora la nostra Associazione in stretta collaborazione con Assoporti, Confitarma e Assoarmatori.

Forse oggi qualcuno ancora sta cercando di capire chi sia l’uovo e chi la gallina, ma nel frattempo, superando le etichette e le classificazioni, il nostro Paese ha saputo dimostrare che l’intraprendenza e l’organizzazione dell’industria, coadiuvata dall’associazione di settore e competentemente supportata dal decisionismo delle pubbliche amministrazioni, può raggiungere livelli che solo cinque anni fa sembravano impossibili ai più.

Vulcangas ed Ecomondo

Saremo presenti all’edizione 2018 di Ecomondo curando un intervento in merito a

La prevenzione incendi: novità in corso

Filippo Piras, Responsabile Tecnico rete autotrazione Vulcangas, Impianti di rifornimento stradali a GNL: informativa generale ed implicazioni di prevenzione incendi per le officine meccaniche di autoriparazione.

Qui il link dell’evento: https://www.ecomondo.com/eventi/programma/seminari-e-convegni/e10529973/la-prevenzione-incendi-novita-in-corso.html

convegno culcangas prevenzione incendi 2018 ecomondo

Corridoio azzurro Vulcangas

Da oltre 50 anni, Vulcangas, affianca ai concetti di sicurezza e sviluppo tecnologico quello della Mobilità Sostenibile, promuovendo da sempre quei prodotti che possono portare ad un futuro pensato per i nostri figli….. Un futuro di mobilità a basso impatto ambientale…

Il miglior modo per predire il futuro è inventarlo…

 

Vulcangas commercializza, all’ingrosso e al dettaglio, GPL e Metano Liquido per l’Autotrazione come solido partner per tutte le aziende che hanno il coraggio di immaginare la propria logistica nel rispetto dell’ambiente.

Proprio questa filosofia ci ha permesso di realizzare il primo distributore di metano liquido della provincia di Rimini dedicato al supporto dello sviluppo della filiera del trasporto sostenibile.corridoio vulcangas gnl-160

Assogasliquidi – Dott. Giacomo Fabbri presidente del gruppo merceologico GNL

L’assemblea di Assogasliquidi, svoltasi oggi a Roma, ha confermato per altri tre anni Francesco Franchi (Costiero Gas Livorno) presidente e ha nominato Andrea Arzà (Liquigas) presidente del gruppo merceologico GPL combustione, Marco Roggerone (Gruppo Autogas) presidente del Gruppo merceologico GPL autotrazione e Giacomo Fabbri (Società italiana gas liquidi – Vulcangas) presidente del gruppo merceologico GNL.

Il mercato del GPL tiene ma si potrebbe fare molto di più, dati i benefici, economici e soprattutto ambientali, legati a questa fonte energetica

Assogasliquidi è l’associazione di Federchimica, che rappresenta le imprese dell’intera filiera dello stoccaggio e della distribuzione dei gas liquefatti (GPL e GNL) per uso combustione e autotrazione, nell’ambito della quale sono stati presentati i dati sull’andamento del settore riferiti all’anno 2017 e ai primi mesi del 2018, tracciando anche gli scenari futuri.

Vulcangas jv per il deposito GNL di Livorno

Vulcangas sempre più per il GNL. L’idea è in elaborazione da tempo (http://www.ship2shore.it/it/porti/anche-livorno-avra-il-suo-hub-gnl_66826.htm). Ora arriva anche la formalizzazione del veicolo societario per la realizzazione di un deposito costiero di GNL a Livorno.

Nei giorni scorsi è stata infatti costituita la newco Livorno LNG Terminal, partecipata con quote paritetiche da Costiero Gas Livorno, una joint-venture tra Enifuel e Liquigas (società attiva nella distribuzione di GPL), e Neri Vulcangas Investimenti, joint-venture tra Neri Depositi Costieri e Società Italiana Gas Liquidi – Vulcangas (anch’essa operante nella distribuzione di GPL).

Io lavoro e guido sicuro (QUINTA EDIZIONE)

E’ terminata la 5 edizione di

IO LAVORO E GUIDO SICURO 2017

Due giorni di lezioni teoriche e prove pratiche per la prevenzione degli incidenti stradali sui percorsi di lavoro. Grande soddisfazione da parte di tutti i promotori dell’evento

Anche quest’anno l’iniziativa di prevenzione, totalmente gratuita, è stata dedicata sia a coloro che per lavoro guidano mezzi a due e quattro ruote, che ai furgoni entro i 35 quintali e ai camion che superano questa portata.

L’appuntamento del 2017, in brevissimo tempo dalla sua organizzazione, ha subito registrato il sold out con 130 partecipanti in rappresentanza di oltre 60 aziende del territorio. Il Progetto si è articolato in due momenti, quello teorico con workshop tematici e quello pratico con esercitazioni in paddock e pista handling, sotto la guida della scuola GuidarePilotare di Siegfried Stohr che, da quest’anno ha potuto riservare corsi per lavoratori con disabilità motoria.
Tutti i promotori hanno manifestato grande soddisfazione.

 

Qui potete leggere il comunicato stampa integrale: Io lavoro e guido sicuro.pdf

Vulcangas convegno Verso i combustibili alternativi

Combustibili alternativi tra pratiche virtuose già in essere e prospettive di sviluppo: la parola ai costruttori, alle aziende e agli esperti. A Bologna, grazie alla collaborazione di Tper che insieme al Cifi e alla rivista Autobus completa il terzetto di realtà promotrici dell’iniziativa, venerdì 29 settembre si è tenuto il convegno “Verso i combustibili alternativi?”. L’evento si è tenuto nella sala multimediale Tper di via Saliceto 3.

 

Guarda lo speak completo qui: https://www.youtube.com/watch?v=IzlZuSjjQGs

Io lavoro e guido sostenibile… la strada dei combustibili alternativi

Oggi le Istituzioni, le Case Costruttrici, le Compagnie Petrolifere e i Retisti sono fortemente coinvolti nel cercare nuove strade per la mobilità sostenibile…. Strade fatte di un mix differente di tecnologie come:
slide1 vulcangas mobilità sostenibile

In questa direzione dono state definite le linee guida nel “DIRECTIVE ALTERNATIVE FUEL INITIATIVE(D.A.F.I.)”.
L’obiettivo di questo documento è ridurre l’impatto ambientale nei trasporti via mare e su strada e lanciare uno sviluppo competitivo dei diversi settori.

Letteralmente l’articolo 1 del decreto di recepimento della direttiva dichiara:
«al fine di ridurre la dipendenza dal petrolio e attenuare l’impatto ambientale nel settore dei trasporti, il presente decreto stabilisce i requisiti MINIMI per la costruzione di infrastrutture per i combustibili alternativi, INCLUSI punti di ricarica per veicoli elettrici e i punti di rifornimento di Gas Naturale Liquefatto e compresso, idrogeno e gas di petrolio liquefatto, da attuarsi mediante il Quadro Strategico Nazionale […omissis…]»

Sebbene le diverse tecnologie siamo parimenti trattate nel DAFI, queste meriterebbero una profonda disamina per capire come possano, singolarmente e sinergicamente prese, soddisfare gli obiettivi ad esse stesse rimessi…

Tale disamina non può essere fatta in modo approfondita in questa sede per motivi di tempo e di pertinenza. Ci limiteremo a dare solo ragione di alcuni aspetti basilari.

La carenza di infrastruttura per il carburante elettrico e per l’idrogeno porta come univoca conseguenza quella di intraprendere l’unica strada, realmente pronta a raccogliere la sfida che le è stata assegnata……

Questa strada risulta certamente essere in massima parte occupata dal prodotto metano ed in modo minore dal prodotto GPL in quanto tencologicamente maturi e infrastrutturalmente ottimamente posizionati….. Di questi solo il metano si presta a soddisfare l’esigenza di penetrare i settori navali e del trasporto pesante.

Il Metano Liquido conquista posizioni grazie alla Società Italiana Gas Liquidi S.p.A. – Vulcangas

Il progetto del Corridoio Vulcangas GNL -160 continua il suo sviluppo.

A partire dalla fine del mese di marzo di quest’anno, Società Italiana Gas Liquidi S.p.A. – Vulcangas ha messo in funzione una nuova stazione di servizio L-LCNG a Rimini, confermando quanto aveva annunciato lo scorso anno, ovvero la creazione del Corridoio Vulcangas GNL -160.

La stazione di servizio di Via Flaminia 191 a Rimini Città, a 1,2 Km. dall’uscita di Rimini Sud sulla A14, che si aggiunge a quelle di Calderara di Reno (BO), Marotta (PU) e di Saronno(VA).

Con questa iniziativa il Gruppo Vulcangas scende in campo da protagonista del settore GNL davanti al grande pubblico in maniera palese, ma dopo essersi fortemente strutturata su tutta la filiera che parte dall’approvvigionamento del prodotto, alla logistica dagli hub internazionali di Spagna e Francia nonché lo sviluppo di uno Small Scale LNG a Livorno, alla creazione di un proprio standard tecnico, fino alla distribuzione finale presso la clientela combustione e autotrazione.

Attualmente Vulcangas GNL -160, ha in fase autorizzativa cinque nuovi potenziamenti a L-LCNG di stazioni di servizio, che diventeranno operative nel corso del 2018, sempre nell’ambito dell’iniziativa Corridoio GNL Vulcangas.

Vulcangas GNL -160, azienda leader nella distribuzione dei combustibili gassosi ha avuto il piacere di presentare, nella splendida cornice del Truck Race, l’evoluzione del suo piano d’investimento per la creazione del Corridoio Vulcangas GNL -160 pensato per il traffico pesante.

Le sempre maggiori esigenze di economicità d’esercizio coniugate al massimo rispetto per l’ambiente vedono il GNL come prodotto ideale a soddisfare i bisogni del mondo dell’autotrasporto.

Vulcangas offre punti vendita moderni, efficienti e di grandi dimensioni per poter servire al meglio i veicoli destinati al trasporto pesante.

Vulcangas, GNL e progetti di depositi costieri

dicono di noi…

Andrea Arzà, AD di Liquigas, racconta progetto comuni di deposito costiero GNL che si è concretizzato con la joint venture con Costiero Gas (Eni), Neri e Vulcangas a Livorno. Siamo in una fase avanzata, abbiamo definito la governance della società e prevedo che nel corso di questo anno potremmo cominciare a lavorare sul progetto esecutivo. Ma la velocità di realizzazione dipenderà molto dall’evoluzione della domanda. Anche perché oggi Liquigas ha impegni per due anni con i fornitori sulla clientela che ha acquisito: quindi per due anni anche se ci fosse il prodotto non potrei staccarmi dal mio fornitore attuale. Cominceremo a essere più prudenti, ad adottare soluzioni più flessibili, man mano che si vedrà iniziare la realizzazione di qualche small scale che offra la garanzia di avere il prodotto.

 

L’intervista completa all’AD di Liquigas la potete leggere qui: http://www.staffettaonline.com/articolo.aspx?ID=273202

Assogasliquidi, Fabbri Giacomo ai vertici

Giacomo Fabbri, amministratore delegato del Gruppo Vulgangas di Poggio Torriana di  Rimini, azienda leader nel settore della distribuzione di GPL e GNL sia ad uso domestico sia ad uso autotrazione, è stato nominato presidente del Gruppo Merceologico Autotrazione. Con questo diventa anche vicepresidente nazionale di Assogasliquidi. Tutto è stato deciso nell’ assemblea annuale dell’ Associazione di Federchimica che rappresenta le imprese del comparto distribuzione gas liquefatti (Gpl e Gnl) per uso combustione e autotrazione. giacomo fabbri presidente assogasliquidiNel corso dell’ evento sono stati presentati i dati del settore. Nel 2015 il fabbisogno di Gpl è stato pari a 3,3 milioni di tonnellate, di cui 1,7 milioni ad uso combustione e 1,6 ad uso autotrazione. Sono più di 7 milioni le famiglie italiane che si riscaldano, cucinano e producono acqua calda grazie al Gpl, che riesce a raggiungere anche le aree più disagiate del nostro territorio (comunità montane, aree rurali ed isole). Sono 1.750.000 le autovetture alimentate a GPL in circolazione e oltre 3.800 i punti vendita disponibili su tutto il territorio nazionale. Giacomo Fabbri, (nella foto) 43 anni, da oltre 17 anni nel settore, ora avrà il compito di presiedere il settore specifico dell’autotrazione e continuare a gestire la sua azienda. Un’ azienda che prima di tutto mette davanti il  rispetto per la natura. E’ questo uno dei valori identitari di Vulcangas, presente su tutto il territorio nazionale attraverso una rete di filiali opportunamente posizionate per fornire a tutti i clienti un punto di riferimento. Gli investimenti in ri cerca e innovazione hanno spinto l’ azienda riminese ad aprire la divisione delle energie rinnovabili e più recentemente quella del Gas Naturale Liquefatto. Per il settore dell’ autotrazione, Assogasliquidi ha posto l’ accento sulla necessità di implementare politiche di promozione e di sviluppo nell’utilizzo dei carburanti gassosi. Proprio per le basse emissioni di gas climalteranti, estremamente inferiori rispetto ai combustibili tradizionali, sarebbero indispensabili politiche di regolamentazione e di fiscalità – come la revisione della tassazione automobilistica che favoriscano il Gpl e il GNL, anche alla luce della riduzione del prezzo della benzina che ha reso ancora più fragile la domanda di tali prodotti.

Crono scalata coppa Teodori Ascoli Piceno

Durante i primi giorni del mese di Novembre 2015 è stato consegnato dall’Automobile Club Ascoli Piceno-Fermo ed il Comune di Ascoli Piceno un riconoscimento  all’ing. Fabbri, patron della Vulcangas e affezionato sponsor della Coppa Teodori.
All’iniziativa hanno preso parte anche il sindaco di Ascoli Piceno Guido Castelli, l’assessore allo sport Massimiliano Brugni ed al bilancio Daniele Gibellieri, oltre a Stefano Vitellozzi direttore dell’Automobile Club. Castelli ha consegnato a Fabbri un ricordo ed un ringraziamento scritto per la sua opera che ha contribuito a diffondere l’immagine di Ascoli in tutt’Europa grazie alle competizioni automobilistiche, mentre l’Automobile Club lo ha voluto omaggiare con uno splendido piatto decorato a mano dalla ceramista Savina Laudi. Enrico Fabbri visibilmente entusiasta di trovarsi davanti a tale espressione di riconoscenza ha raccontato alcuni stralci della sua vita d’imprenditore – aiutato dall’amico Galanti – e del suo modo di intendere il senso del lavoro, dell’impegno nell’amicizia e nei rapporti umani.
Vulcangas è un’azienda riminese leader nella commercializzazione di Gpl e del Gnl, con oltre cento dipendenti in località Torriana e filiali in diverse regioni d’Italia.

Vulcangas dona un defibrillatore al Comando dei Vigili del fuoco di Arquata del Tronto

Nella giornata del 22 dicembre del 2016 una delegazione della Vulcangas ha consegnato il Dae (Defibrillatore Automatico Esterno) presso il campo base dei Vigili del fuoco (Comando di Cratere per le Marche). Il Comandante del C.O.A. di Ascoli Piceno-Arquata del Tronto Mauro Malizia ha espresso tutta la propria soddisfazione e gratitudine per la sensibilità dimostrata dalla Vulcangas. L’apparecchio è stato sistemato nel container-ufficio dove viene curata la gestione del campo base e sarà a disposizione dei Vigili del fuoco che dal 24 agosto operano ininterrottamente nelle zone colpite dal sisma.

L’ing. Cangiotti Giuseppe ed il dott. Dossi Pierluigi in rappresentanza della Società Italiana Gas Liquidi, azienda all’avanguardia nella commercializzazione e distribuzione di GNL (gas naturale liquefatto) e GPL, hanno portato il saluto di tutta l’azienda alle popolazioni in difficoltà, mostrando ancora una volta la vicinanza ed attaccamento al territorio della Vulcangas.

Fonti ed articoli correlati:

https://article.wn.com/view/2016/12/24/Ascoli_Piceno_i_Vigili_del_fuoco_ricevono_un_defibrillatore__k/

https://www.picenooggi.it/2016/12/24/40438/centro-operativo-arquataascoli-i-vigili-del-fuoco-ricevono-defibrillatore-dalla-vulcangas/

http://www.leconomico.net/link/184951_centro-operativo-arquata-ascoli-i-vigili-del-fuoco-ricevono-defibrillatore-dalla-vulcangas

http://www.primapaginaonline.it/2016/12/23/vulcangas-dona-defibrillatore-ai-vigili-del-fuoco/

https://www.lanuovariviera.it/category/dal-territorio/terremoto-la-vulcangas-dona-un-defibrillatore-al-comando-di-arquata/

Che cos’è il GNL?

Ecco cos’è esattamente il Gas Naturale Liquido (GNL):

Il gas naturale viene definito dalla Norma UNI EN ISO 14532 come una “miscela complessa di idrocarburi, composta principalmente da metano, ma che generalmente include, quantità sensibilmente minori di etano, propano e idrocarburi superiori e alcuni gas non combustibili come ad esempio azoto e anidride carbonica“.

Ciò significa che gas naturale non è sinonimo di metano ma ne eredita gran parte delle caratteristiche chimico-fisiche.

Il GNL è Gas Naturale allo stato Liquido, si tratta di un liquido incolore che viene prodotto per liquefazione del gas naturale per sola refrigerazione a -161 °C (pressione 1,01325 bar).

Il GNL si presenta come un liquido prossimo al punto di ebollizione con una densità circa 600 volte superiore a quella che avrebbe a pressione atmosferica e a temperatura ambiente, il GNL ha le caratteristiche tipiche di una sostanza infiammabile, con la propensione ad incendiarsi ed eventualmente esplodere in determinate concentrazioni in volume con l’aria.

In caso di rilascio accidentale i vapori generati si comportano come una nube densa fino al momento in cui la temperatura della nube si innalza per mescolamento con l’aria.

Una volta riscaldati al di sopra dei -112 °C, essendo più leggeri dell’aria, i vapori possono disperdersi rapidamente in atmosfera soprattutto se in ambiente non confinato.

slide_imprese_gnl_2

Con un filo di GAS

la fortuna di Vulcangas: la capacità di adattarsi alle evoluzioni del mercato

Ci può essere un cuore grande anche in un lavoro apparentemente arido come la commercializzazione di gas. In altre parole: la fortuna di un’azienda come la Società Italiana Gas Liquidi Spa – e del suo marchio commerciale conosciuto in tutta Italia, cioè Vulcangas – non dipende soltanto dalle pur oculate scelte strategiche e dall’espansione di un mercato come quello del GPL e GNL, ovvero il prodotto principale nell’economia del Gruppo.Sede torriana Vulcangas - uffici amministrativi autotrazione

Per diventare una realtà che fattura oltre 100 milioni di euro (anche se il fatturato varia di anno in anno in base alle alle oscillazioni del mercato petrolifero e all’andamento anticiclico del settore specifico) è necessario essere dinamici e veloci nel reagire alle mutazioni del mercato.

Vulcangas è una realtà che occupa un centinaio di dipendenti e che nel ramo dell’autotrazione, possiede ormai una 50 di distributori a marchio proprio è importante anche l’aspetto umano.

La nostra è un’azienda giovane, spiega il dott. Giacomo Fabbri,da sempre cerchiamo di assumere professionisti, molti dei quali laureati, di formarli e farli crescere all’interno del gruppo.

Enrico Fabbri & Giacomo Fabbri - Vulcangas - GNL - GPL - rivista platinium aziende e protagonisti - giugno 2008